Il dono della terra

tavolata 1

“Assaporare il cibo che ci dona madre terra.
Alimentare la fiamma sacra che sta nel nostro cuore.
Rossa come il nostro sangue nutrito da ciò che mangiamo.
Nutrirsi di spirito, nutrirsi di sapore, di condivisione, di gioia di star bene.
La fame dei nostri cuori non si sazia mangiando soli, tristi, o mangiando troppo, o troppo poco.
E’ la terra che si mescola al sangue, al fuoco, all’oro che c’è in ognuno di noi.
Il sole nasce ogni mattina, colora ogni cosa e la luce arancio trasforma la notte in giorno, le tenebre in luce, la morte in vita.
Lo spirito si unisce alla terra come un matrimonio d’amore fra sacro e profano.
E nel connubio esplode la natura con il verde delle piante, il colore dei fiori.
Luce e ombra convivono, gusto del cibo e fatica nel procurarlo sono un tutt’uno come la nostra vita.
Ma come raffigurare la grandezza del creato, la generosità di madre terra?
Disegno un giardino che dona ogni cosa.
Prendiamoci cura del giardino!
E il blu del cielo è ovunque e come piccole strade che si incrociano ci fa incontrare.”


Carmen Ronchetti, tratto da “Il dono della terra” di Arrigo Chieregatti

 

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...